I tuoi risultati di ricerca

I miei figli sono proprietari di un immobile…

Pubblicato da Elisabetta Marzatico sopra 7 Ottobre 2007
0

I miei figli sono proprietari di un immobile sul quale esiste un usufrutto a favore di una signora (si tratta della matrigna di mio marito deceduto nel 1982)di 83 anni che dal 1970 non risiede in questa casa e non ha mai pagato ICI o eseguito alcuna manutenzione ne ordinaria ne straordinaria.
Ora la signora chiede di essere liquidata per rinunciare alll’usufrutto (anche se aveva sempre detto che avrebbe rinunciato senza nulla pretendere come aveva fatto per altro immobile di proprietà di mio cognato): se dovesse chiedere importo elevato, possono i miei figli chiedere il rimborso delle opere ordinarie e dell’Ici che non ha mai pagato? Possono chiedere la prescrizione per il non utilizzo dell’immobile per piu’ di venti anni? Grazie per la risposta.

Il diritto reale di godimento in questione si estingue con il mancato uso ventennale. In questo caso colui che ha interesse a far accertare l’intervenuta prescrizione di detto diritto, deve richiedere l’accertamento giudiziale di tale fatto, che costituirà idoneo titolo anche per gli adempimenti di pubblicità immobiliare. L’estinzione di tale diritto, determinerebbe la rinnovata espansione del diritto di proprietà, con evidente attribuzione di ogni diritto ed obbligo in capo al suo titolare esclusivo.

Con riferimento alle spese ordinarie e al pagamento di imposte e tasse, come noto, la legge onera l’usufruttuario di tale obbligo. In caso di inerzia, qualora vi provveda il (nudo) proprietario sarà a lui riconosciuto il diritto di ripetere dall’usufruttuario quanto anticipato per suo conto. Con riferimento alle spese ordinarie, invece, il mancato sostenimento delle stesse da parte dell’usufruttuario potrebbe comportare la decadenza del diritto.

Confronto immobili