I tuoi risultati di ricerca

Una Persona usufruttuaria al 50% di…

Pubblicato da Elisabetta Marzatico sopra 24 Ottobre 2007
0

Una Persona usufruttuaria al 50% di un appartamento che è stato venduto all’asta, dopo avere negoziato l’affitto con il nuovo proprietario, l’usufruttuaria stessa ha diritto o no di avere un regolare contratto di locazione nonostante che il nuovo proprietario in una Sua lettera non ne fa alcun cenno, e scrive :
Con riferimento al 50% del detto immobile Ella è titolare di diritto di usufrutto mentre l’altro 50% – in precedenza appartenente all’espropriato -il Tribunale nel pronunciare il decreto di trasferimento, ha ingiunto il rilascio dell’immobile. (Per inciso, l’usufruttuaria non ha a tutt’oggi ricevuto alcuna comunicazione dal Tribunale)
Fermi restando gli effetti dell’ingiunzione di rilascio, che costituisce il mezzo necessario per consentirci il pieno esercizio dei nostri diritti, poiché Ella occupa l’intero alloggio e lo stesso non appare divisibile, formulo con la presente richiesta di indennità con riferimento all’occupazione del 50% dell’immobile per cui Ella non ha titolo.

Deve considerarsi legittima la richiesta di pagamento dell’indennità di occupazione da parte del comproprietario nei confronti dell’usufruttuaria al 50 % che, di fatto, detenga l’intero immobile. In nessun caso, il provvedimento di rilascio emesso in sede di esecuzione giudiziaria potrà colpire l’usufruttuaria, in relazione al proprio diritto di comproprietà. In ogni caso, all’altro comproprietario è riconosciuta la facoltà di chiedere in ogni momento la divisione giudiziale del bene, o, in alternativa, la conclusione di un contratto di locazione con l’usufruttuaria avente ad oggetto la parte di bene acquistata in sede esecutiva.

Confronto immobili